Home

CHI  Il concorso è rivolto alle classi (alunni e uno o più docenti) degli Istituti secondari del secondo ciclo.

PER  la progettazione e realizzazione di un oggetto concepito come supporto (o complemento) all’ apprendimento di un aspetto o concetto della matematica, mediante il ricorso a quei caratteri (visuali, tattili, relazionali, ludici, interdisciplinari, etc.) a cui usualmente non si fa appello nelle modalità di insegnamento classiche, e possa quindi far parte di un ideale ma anche reale “laboratorio matematico”.

COS’ E  Il concorso Premio Laboratorio Matematico Riccardo Ricci si tiene ogni due anni. La possibile natura dei progetti da presentare per il concorso non è definita con precisione: un dispositivo meccanico o informatico che illustri un aspetto della matematica o una sua applicazione, una serie di cartelloni o poster, materiali e strumenti interattivi, un cartone animato, un gioco . . . In fase di valutazione, specifica rilevanza sarà assegnata all’ economicità e reperibilità dei materiali (in particolare all’ utilizzo di materiali di recupero e software libero), all’ originalità della concezione, alla riproducibilità ed alle connessioni con altri ambiti del sapere.

COSA NON E’  La descrizione di un percorso educativo, una collezione di “tesine” o un progetto didattico che, sebbene innovativo nei contenuti, faccia riferimento agli strumenti e alle modalità usuali dell’ apprendimento della matematica.

DOCUMENTI:

 

annalupi